COME COMUNICARE LA SICUREZZA

Un incontro coi giornalisti per fare il punto delle situazione

Si è svolto a Ceregnano di Rovigo, il 14 ottobre scorso, presso la sede di Polistudio.it spa l’incontro tra giornalisti ed esperti nel settore della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e tutela ambientale.

Il corso, dal titolo “Comunicare la Sicurezza sul Lavoro”, valido aggiornamento per la formazione continua dei giornalisti, e  organizzato in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti del Veneto, rientra nell’ambito delle iniziative finalizzate alla promozione della cultura della sicurezza e ha messo in evidenza il ruolo strategico della stampa e gettato le basi per una nuova sinergia tra esperti in salute e sicurezza sul lavoro e mass media.

Da un breve excursus sulla normativa generale, all’individuazione delle fonti certe dell’informazione; dal ruolo del giornalista per una cultura della sicurezza, alla corretta terminologia; dai diritti e doveri dei soggetti aziendali, fino alle conseguenze penali e civili di un infortunio sul lavoro. Sono stati questi i temi trattati dai relatori.

Durante l’incontro si è fatto il punto della situazione degli infortuni in Italia e si è ribadito quanto sia importante l’affiancamento di un esperto nella lettura approfondita di eventi legati alla sicurezza e la sinergia tra chi è in grado di raccontare i fatti e chi può fornire chiavi di interpretazione, frutto della conoscenza e dell’esperienza nel settore. Il corso ha rappresentato una vera opportunità di incontro tra chi si ritrova a raccontare il fatto legato alla salute e sicurezza sul lavoro e chi invece, la salute e la sicurezza insegna a garantirle.

Tra gli obiettivi anche quello di archiviare una volta per tutte, quando si tratta di infortuni, espressioni come “tragica fatalità” e cominciare a parlare di “gestione della prevenzione nei luoghi di lavoro”.

Lucio Cappello

Back to top