Come fare un nodo alla cravatta elegante

 

Il nodo alla cravatta è la cosa che più preoccupa gli uomini quando, per differenti tipologie di occasioni, devono per forze di causa maggiore vestirsi in maniera più elegante, rispetto al solito abbigliamento casual della vita di tutti i giorni.

Anche se in misura minore le donne non sono da meno in quanto, soprattutto facendo riferimento alle ragazze appartenenti alle nuove generazioni, molte di esse non sono in grado di realizzare il nodo della cravatta.

La colpa non è di queste ultime poiché le nuove generazioni non possiedono, tranne alcune eccezioni, il culto dell’eleganza: sono sempre di più, infatti, i ragazzi e le ragazze che vestono in maniera sportiva/elegante anche in eventi dove è richiesto un certo rigore.

Sarebbe bene, però, imparare a realizzare il nodo alla cravatta nel migliore dei modo, al fine di evitare di fare brutte figure in determinate occasioni.

Seguendo pochi, ma semplici, passi potremmo constatare quanto sia semplice realizzare un nodo alla cravatta elegante.

 

Come si fa uun nodo elegante alla cravatta

 

Il nodo alla cravatta elegante per eccellenza è proprio il nodo Windsor, che prende il nome niente po’ po’ di meno che dalla famiglia reale inglese.

Il nome di questo nodo deriva dal Duce di Windsor, il quale gli ha donato notorietà.

Ne esistono di due tipologie: il nodo Windsor ed il mezzo nodo Windsor.

La loro caratteristica principale è che devono essere realizzati su colli aperti come lo sono, ad esempio, i colli italiani ed i colli Windsor.

Per realizzarlo nella maniera più perfetta possibile il nodo Windsor deve cadere, esattamente, al centro del collo facendo in modo che l’ultimo bottone della camicia sia del tutto nascosto.

 

Nodo Windsor: Step 1

 

Bisogna iniziare facendo scivolare la cravatta lungo il collo della camicia, dopo aver abbottonato il primo bottone di quest’ultima ed aver alzato il colletto.

Procedere posizionando asimmetricamente le due estremità della cravatta: la gamba, cioè, deve presentare una lunghezza nettamente superiore a quella della gambetta.

 

Nodo cravatta Windsor: Step 2

 

come fare il nodo della cravattaIl secondo step consiste nell’incrociare le due estremità della cravatta, avendo cura di tenere fermo l’incrocio che si viene a creare.

Solo in seguito occorre far risalire la gamba inferiormente alla cravatta, per poi ripiegarla.

 

Nodo cravatta Windsor: Step 3

 

Occorre ricreare un nuovo anello nel lato opposto della cravatta, eseguendo lo stesso procedimento precedente.

Solo dopo aver portato a termine tutto il procedimento, bisogna far passare in maniera orizzontale la gamba sotto la gambetta.

 

Nodo cravatta Windsor: Step 4 

 

Fare passare, in maniera verticale, la gamba sotto la cravatta: in seguito si potrà provvedere a togliere tutte le pieghe, per poi fare scivolare la gamba sotto l’anello.

In seguito tenere ferma la gambetta, tirarla gentilmente e centrare la cravatta.

 

I suggerimenti presenti in questo articolo sono stati presi dal sito EleganzaMaschile.com

 

Lucio Cappello

Back to top