Trucco permanente per le sopracciglia: la tecnica utilizzata

trucco

Le tecniche di trucco permanente per le sopracciglia si sono, negli ultimi anni, molto evolute, garantendo risultati più efficaci ed esteticamente migliori rispetto al passato.

Una delle tecniche più utilizzate, anche se ancora non molto sviluppata nel nostro paese, è il microblanding; una procedura ideata per donare alle sopracciglia un aspetto più naturale e definito che sta via via sostituendo la micropigmentazione.

Si tratta di un vero e proprio tatuaggio praticato con sottilissimi aghi che vanno a disegnare i peli delle sopracciglia uno per volta, riempendo gli eventuali spazi vuoti con uno strumento espressamente progettato.

A volte viene utilizzato il termine semi-permanente poiché, trattandosi di un tatuaggio ad inchiostro, con gli anni il colore potrebbe sbiadire leggermente e sarà necessario un ritocco.

La seduta dura all’incirca due ore e dopo tre o quattro settimane va effettuato un ritocco per dare maggiore definizione. Come i normali tatuaggi, anche in questo caso, con il trascorrere del tempo, il microblading potrebbe leggermente sbiadirsi ma può sempre essere ritoccato.

Il tatuaggio verrà realizzato con l’obiettivo di dare forma, volume e colore alle vostre sopracciglia, ma non perdendo di vista l’aspetto naturale.

Naturalmente sarete voi ad avere l’ultima parola, quindi se desiderate delle sopracciglia permanentemente viola nessuno ve lo potrà impedire.

Diciamo che, generalmente, la tonalità del pigmento da inserire viene consigliata a seconda del colore di base delle sopracciglia, ovvero il loro colore naturale, e la tonalità della vostra pelle.

La seduta di microblanding è piuttosto lunga, varia di solito dalle due alle tre ore, dovrete poi applicare una crema a base di vasellina per un paio di giorni. La principale differenza fra il microblandig e le tecniche di trucco permanente usate in precedenza è la personalizzazione del risultato.

Nel caso del trucco permanete il disegno dell’arcata sopraccigliare veniva praticato con l’ausilio di uno strumento meccanico, mentre nel caso del microblanding il tutto viene eseguito manualmente.

Il microblanding utilizza una diversa intensità di pigmenti ma, a differenza del trucco permanente, non è possibile creare sfumature o particolari effetti tridimensionali.

Non ci registrano effetti collaterali per questi tipi di tecniche, sia che si tratti di trucco permanente con macchina digitale sia di microblanding eseguito con penna a mano.

L’unico svantaggio è la sua sostanza: è un tatuaggio e, come tale, durerà per tutta la vita quindi consigliamo di valutare con attenzione ciò che desiderate prima di avvalervi del trattamento.

Esiste anche un’ulteriore tecnica per ridisegnare le vostre sopracciglia: il microblading diamante. Come suggerisce il nome si tratta dell’utilizzo di un diamante, al posto degli aghi, che pratica le piccole incisioni e la ripigmentazione.

Sia il microblanding che il il microblanding diamante creano risultati più naturali rispetto al trucco permanente. Esistono diversi servizi online dove è possibile documentarsi sul trucco permanente per sopracciglia.

Esistono corsi professionali dedicati ad imparare a padroneggiare queste tecniche quindi accertatevi sempre che il centro al quale vi rivolgete sia aggiornato sulle ultime novità in materia e qualificato a praticarle.

Ad ogni, se avete sopracciglia rade e che crescono poco, il trucco permanete potrebbe essere la soluzione che stavate cercando.