Le nuove auto in arrivo nella prima metà del 2021

È stato sicuramente un anno molto particolare, anche sotto il punto di vista del mercato automobilistico. Questo, però, non significa che non ci siano tantissime novità in serbo per questo nuovo anno che è appena cominciato. Finora è stato registrato un andamento di mercato molto altalenante, a causa dell’imprevedibilità legata alla pandemia: questo, però, non significa che le case automobilistiche si siano fermate e non abbiano pensato a grandi novità che usciranno nei prossimi mesi. In particolar modo, il trend che si registra per il 2021 è legato ad una elettrificazione molto significativa dei modelli: saranno disponibili, infatti, tanti modelli hybrid (sia mild che full) e tantissime vere e proprie auto elettriche. L’attenzione sarà particolarmente rivolta alle emissioni. Ma vediamo i modelli, nel dettaglio, che sono tra i più attesi per questa prima metà del 2021.

  • AUDI Q8 TFSI E

Sicuramente il prodotto Audi che segue al modello Q7 è una delle auto più attese in questa prima metà del nuovo anno. È caratterizzata da un v6 3.0 litri e soprattutto da un motore elettrico sincrono a magneti: il mercato dovrebbe vedere due modelli, uno da 381 cavalli e un altro da 462 cavalli. Vedrà montata la powerunit istallata sotto il cofano, con propulsore endotermico a frazionamento v6, come anticipato. Sfrutta al tecnologia ibrida plug-in; inoltre sarà dotata di trazione integrale, con differenziale autobloccante.

  • CITROEN C4

Altro modello che è particolarmente atteso è quello legato alla terza generazione Citroën C4. È un’automobile che è stata curata particolarmente nei minimi dettagli: motore benzina 3 cilindri 1.2, da 100 CV, 130 CV e 155 CV e un diesel 1.5 da 100 e 130 CV. In realtà sarà disponibile anche la versione elettrica, da 136 CV e 350 km di autonomia.  Sospensioni della Progressive Hydraulic Cushions, per consentire meno fastidi durante la guida ai passeggeri.

  • OPEL CROSSLAND

Cresce, inoltre, l’attesa per il Crossover della Opel, che prenderà il nome di Opel Crossland. È un’automobile molto sottile, particolarmente stilosa, che vece un cambiamento enorme per quanto riguarda gli ammortizzatori e lo sterzo, ciò che la rende particolarmente facile da guidare. Sono state apportate diverse modifiche per quanto riguarda le norme antinquinamento: il motore disponibile è un benzina, 3 cilindri 1.2 aspirato, da 83 CV e 1.2 turbo da 110 CV e 130 CV; e un turbodiesel da 110 CV e 120 CV con pistone in più. Ricordiamo che lo scorso anno, il Crossover della Opel è stata una delle auto più noleggiate.

Il mercato attuale ha visto una crescita enorme per ciò che concerne il noleggio auto, in particolare a lungo termine, in quanto si possono sfruttare una serie di vantaggi assolutamente non da poco. I numeri, d’altronde, parlano chiaro e vedono una crescita esponenziale dei noleggiatori: si può sfruttare il fatto che non si devono sostenere costi di assicurazione; che non vanno sostenute spese per quanto riguarda il mantenimento o la maggior parte di guasti meccanici e che si ha diritto ad un’assistenza costante. Tutto ciò semplicemente pagando un canone mensile. Inutile dire, inoltre, che si possono noleggiare praticamente tutti i tipi di veicoli che si trovano in commercio. Ma come si fa a noleggiare un veicolo?

Forse ancora non lo sai, ma servizi online di noleggio a lungo termine, tra tutti spicca sicuramente quello di Finrent.it, ti permettono di noleggiare la tua auto preferita pagando solamente una rata mensile, comprensiva di molte spese tra manutenzione e assicurazione. 

  • VOLKSWAGEN ID.4

Tornando a quelli che sono i veicoli più attesi in questa prima metà del 2021, sicuramente tra questi rientra la Volkswagen ID.4. E’ il nuovo Suv completamente elettrico della casa produttrice tedesca: basato su una piattaforma modulare MEB, ha un’autonomia di circa 500 km, grazie ad una batteria da 82 kWh. Difatti, questo modello particolare permette di sfruttare i vantaggi di una piattaforma che sarebbe nata per auto elettriche, ma offre anche spazi enormi interni, oltre che un’esperienza di guida unica, ancora più piacevole dei classici motori endotermici. Per ora il mercato prevederà soltanto la trazione posteriore, ma presto è atteso il modello a quattro ruote motrici.

  • PEUGEOT 3008

Un’altra auto molto attesa è la Peugeot 3008, o meglio il restyling dell’edizione che è già sul mercato. Si tratta di un magnifico Crossover, modernizzato nello stile e con una mascherina molto più larga. La versione benzina prevede l’adozione del PureTech 1.2 turbocompresso da 130 C, con cambio manuale a sei rapporti o automatico EAT8 ad otto rapporti, e 1.6 PureTech 180 CV, esclusivamente a cambio automatico. I rivestimenti interni sono rimodernati, così come le luci dei fari. Difatti, il motore rimane lo stesso: benzina, 1.2 a 3 cilindri, 131 CV e 1.6 con 180 CV; diesel a 4 cilindri ricaricabili da 225 CV, con trazione anteriore, o 300 CV da 4×4.

Lucio Cappello

Back to top