Cos’è il Pilates

Pilates

Vuoi provare il Pilates ma non sei sicuro sia la disciplina adatta a te? In questa mini guida trovi le risposte ad alcune delle domande più comuni riguardanti il questa attività.

Il Pilates è una forma di esercizio che si concentra sul rafforzamento del corpo con un’enfasi sui muscoli del core. Per “core” si intende l’insieme dei muscoli stabilizzatori del corpo. Potenziare i muscoli del core aiuta a migliorare la forma fisica e il benessere generale.

Consiste in un mix di esercizi per migliorare sulla postura, sull’equilibrio e sulla flessibilità. Questa forma di esercizio è stata sviluppata da Joseph Pilates, un falegname e ginnasta tedesco.

Dopo aver inventato questa disciplina emigrò negli Stai Uniti dove aprì uno studio di Pilates a New York. Inizialmente questa tipologia di ginnastica era chiamata Contrology.

Chi può fare Pilates?

Il Pilates può essere personalizzato di conseguenza la maggior parte delle persone potrebbe praticarlo senza problemi purché l’allenamento sia preparato da un insegnante di Pilates qualificato che abbia delle competenze sulle scienze motorie.

È tuttavia sconsigliato a chi ha problemi di pressione sanguigna instabile, ernia del disco, osteoporosi grave.

I principianti possono iniziare con gli esercizi di base per poi esercitarsi su quelli più evoluti. È opportuno almeno all’inizio affidarsi a un istruttore privato. In questo modo puoi assicurarti di eseguire correttamente gli esercizi per evitare infortuni.

Quali benefici si possono ottenere con il Pilates?

Il Pilates si concentra su forza, postura e flessibilità per cui i benefici includono:

  • Miglioramento della postura: Il Pilates insegna a mantenere una buona postura. Gli esercizi richiedono che il corpo sia sempre in allineamento. Ciò è particolarmente utile se si soffre di mal di schiena.
  • Miglioramento del tono muscolare: gli esercizi richiedono l’uso di muscoli che quotidianamente si usano poco. Tra questi sicuramente gli addominali che sono la componente principale dei muscoli del core.
  • Miglioramento della elasticità: Lo stretching è previsto in quasi tutti gli esercizi. La flessibilità migliora di molto grazie al pilates.
  • Miglioramento dell’equilibrio: La coordinazione richiesta dagli esercizi di pilates stimola la connessione del sistema neuromuscolare migliorando di conseguenza l’equilibrio e la sicurezza nei movimenti.

Quali muscoli migliora il Pilates?

Il Pilates esercita principalmente il core, che comprende la zona addominale e i muscoli della colonna vertebrale. Inoltre rafforza prevalentemente i muscoli delle cosce e dei glutei.

Oltre ai muscoli aiuta a mantenere flessibili le articolazioni, per questo è indicato per chi soffre di artite.

Quali sono i macchinari del Pilates?

Di solito si inizia con il mat Pilates, ovvero l’insieme di esercizi di base associati al solo uso del tappetino

Successivamente di solito ci si rivolge ad una palestra che abbia macchinari specifici per il pilates come il Reformer e la Cadillac.

Il Reformer è una carrello condotto da rotelle e attaccato ad un’estremità con una serie di molle regolabili per dare diversi livelli di resistenza. Sul Reformer ci si può sdraiare, sedersi o stare in piedi per eseguire esercizi di pilates a varie resistenze. Uno dei vantaggi del reformer è sicuramente l’allungamento muscolare.

La Cadillac è un attrezzo costituito da un letto con un tappetino su cui è installato una struttura metallica dove si possono applicare molle e vari attrezzi.

Ha una struttura abbastanza ingombrante per cui non è facile trovare la Cadillac in palestre dove si fanno corsi di gruppo di pilates, per cui è necessario trovarla in studi privati.

Per il suo utilizzo è consigliabile sempre l’assistenza di un insegnante qualificato.