Vantaggi di un hard disk esterno

Che cos’è un hard disk esterno

 

L’hard disc esterno è un′unità periferica collegata ad altri elementi del computer via cavo o attraverso il wireless, ed il suo scopo è quello di archiviare qualsiasi tipo di file audio o video.

Per la memorizzazione dei dati, normalmente i computers posseggono in dotazione un hard disk interno, capace di contenere tutto ciò che si vuole archiviare.

In realtà però spesso può accadere che la memoria dati si riempia al punto da non riuscire più ad immetterne di nuovi, oppure, caso ancora più spiacevole, che il nostro computer subisca un guasto danneggiandosi, compromettendo così la futura memorizzazione di ulteriori dati.

In questo caso, allora, l’hard disc esterno può esserci di grande aiuto e tornarci utile in quanto è un ottimo mezzo per conservare i dati, salvandoli ed immagazzinandoli nella sua memoria e preservandoli qualora in futuro dovessero servirci.

 

I vantaggi dell’hard disk esterno

 

L’hard disk esterno può essere molto utile per una serie di motivi.

Primi fra tutti certamente la comodità e la funzionalità: infatti l’hard disk è un apparecchio leggero, piccolo e maneggevole, dunque in grado di poter essere trasportato comodamente in caso di mobilità da chi lo utilizza.

Meglio acquistarne uno fatto esternamente in alluminio, poichè disperde meglio il calore, altrimenti in plastica si surriscalderebbe con il rischio di comprometterne il funzionamento.

Poi c’è la questione della capienza: gli hard disk esterni, infatti, possono essere enormemente capienti, permettendo di archiviare i file che occupano molto spazio e che dunque renderebbero il nostro computer troppo lento e quindi più inefficiente.

In commercio esistono hard disk dalla capienza di pochi gigabyte fino ad arrivare ai terabyte, che possono memorizzare una enorme quantità di dati.

Nel caso in cui l’hard disk dovesse danneggiarsi, vi è sempre un modo per poter recuperare i dati persi, grazie ad aziende specializzate come www.recuperodati.it.

 

Hard disk multimediali

 

recuperare file da hard diskGli hard disk multimediali sono degli hard disk esterni che vengono utilizzati per essere collegati a riproduttori audio o video quali il televisore, la radio, l’mp3, la fotocamera digitale o il lettore dvd, e possono essere riprodotti direttamente sul nostro televisore.

Vi sono due tipi di varietà di hard disk multimediali:

  • HD multimediali Player
  • HD multimediali Recorder

I primi servono per memorizzare e riprodurre i file sul televisore o sull’impianto stereo; i secondi oltre a possedere questa funzionalità, possono anche registrare trasmissioni direttamente dalla tv.

Essi permettono così di memorizzare musica, foto, filmati, direttamente dall’origine, collegando attraverso un apposito cavo l’hard disk alla fotocamera, al televisore o a qualsiasi altra fonte di file che si voglia archiviare.

 

Importanza del collegamento USB

 

Il collegamento di un hard disk esterno al computer avviene attraverso la porta USB, cioè un cavo che ha una piccola presa standard utile per collegare il computer alle periferiche elettroniche come l’hard disk esterno per l’appunto.

Alla creazione di questo cavo USB nel 1996, la prima versione era 1.0, si chiamava Low Speed ed andava ad una velocità di 125 KB/sec; oggi oramai siamo giunti alla versione 3.1, la Super Speed+ che va ad una velocità di 900 MB/sec.

Lucio Cappello

Back to top