Che cos’è software Mes

Mes software

Il MES (acronimo di Manufacturing Execution System) è un software usato dalle aziende, che ha come scopo principale quello di controllare e gestire tutto il processo produttivo, dall’approvvigionamento delle materie prime al prodotto finito, passando per il versamento a magazzino.

A COSA SERVE IL MES?

Oltre al controllo e alla gestione delle fasi di produzione, il MES è in grado di raccogliere tutti i dati e le informazioni necessarie e di trasferirle in tempo reale agli uffici, che così riescono ad avere sempre una visione completa del processo produttivo.
Inoltre il MES consente la gestione della manodopera, la tracciabilità di prodotto e processo e il controllo qualità.

IL RUOLO DEI SISTEMI MES NELL’INDUSTRIA 4.0

Quando si parla di industria 4.0, si fa riferimento all’utilizzo di strumenti tecnologici e innovativi, che hanno lo scopo di migliorare la produttività degli impianti e la qualità dei prodotti.
I punfi fondamentali dell’industria 4.0 riguardano la connettività, la comunicazione e l’informazione e infine la gestione dei dati in tempo reale.
A questo punto entra in gioco il software MES che attraverso il suo utilizzo, rende possibile la valorizzazione e la trasmissione dei dati raccolti, al fine di prendere le decisioni ritenute necessarie.

RACCOLTA DATI E TEMPISTICHE PRODUTTIVE

Grazie a questo continuo controllo dei processi e quindi a un maggior monitoraggio della qualità, il MES risulta essere utile anche per quanto riguarda la messa in produzione di nuovi prodotti, siccome permette di accorciare sensibilmente i tempi, e soprattutto di ridurre al massimo i costi.

PIANIFICAZIONE DELLA PRODUZIONE

Il MES risulta essere fondamentale anche per la pianificazione della produzione.
Grazie alle sue funzioni infatti, il MES rende possibile la verifica dell’andamento delle attività programmate e quindi permette l’intervento in tempo reale nel caso in cui si rivela necessario.

MA I MES SONO TUTTI UGUALI?

La risposta è no.
Anche se apparentemente può sembrare così, i sistemi MES possono distinguersi per:
1) Completezza funzionale
2) Capacità di integrazione
3) Semplicità di utilizzo e configurabilità
4) Standardizzazione
5) Capacità di integrazione con le macchine

COMPLETEZZA FUNZIONALE

Questo perchè più un software è funzionalmente completo, più diventa semplice adattare il sistema alle esigenze dell’azienda.
Il consiglio è dunque, quello di affidarsi a un MES che oltre a permettere l’incremento della produzione nell’immediato, dia anche la possibilità di perseguire nuovi obiettivi a lungo termine.

FACILITÀ DI INTEGRAZIONE

I sistemi MES devono necessariamente essere i grado di integrarsi con i dispositivi già presenti in azienda. È importante quindi verificare il tipo di infrastruttura con cui il MES è creato e verificare l’affidabilità delle integrazioni.
Molto spesso si tende a dare per scontato che il
MES sia integrabile, ma non sempre è così.

SEMPLICITÀ DI UTILIZZO E CONFIGURABILITÀ

Il MES deve risultare semplice, intuitivo e possedere un’alta configurabilità.
È preferibile quindi, che un MES sia dotato di touchscreen, tecnologia web e design moderno.

STANDARDIZZAZIONE

Spesso si è portati a pensare che il MES debba essere personalizzato in base al processo produttivo.
In realtà la scelta migliore è quella di una struttura standard, per consentire una maggiore stabilità del sistema, facilitare gli aggiornamenti e i test delle funzionalità.

INTEGRAZIONE CON LE MACCHINE

Il MES deve essere in grado di integrarsi con i macchinari utilizzati per la produzione.
Solo così, può ottimizzare la produzione, rendendola più veloce ed efficace.

Implementare un software MES quindi, conviene e come, ed è proprio per questo motivo che sempre più aziende stanno decidendo di adottare questo sistema.
Ottimizzazione delle risorse, miglioramento della produttività, diminuzione dei tempi e degli scarti: tutto diviene possibile grazie all’utilizzo di questo fantastico software.