Traslochi internazionali: come organizzarsi e a chi rivolgersi

traslochi

Un trasloco è sempre un lavoro faticoso, che comporta stress, impiego di energie fisiche e mentali, per organizzare tutto al meglio e limitare il rischio di eventuali danni, oggetti persi, o situazioni simili. È, quindi, importante e caldamente consigliato, soprattutto per traslochi internazionali, ancora più impegnativi, farsi supportare, seguire e consigliare da un’azienda professionale ed esperta del settore.

Una buona ditta di traslochi, infatti, organizzerà tutto nei minimi dettagli, dal percorso migliore ai materiali più idonei per imballi sicuri e resistenti, si occuperà dell’eventuale burocrazia per poter viaggiare in sicurezza in territorio internazionale e si occuperà in modo preciso, puntuale e professionale di tutti gli aspetti del trasloco.

Generalmente, le aziende particolarmente ben organizzate, come ad esempio Traslocase.it propongono la doppia opzione di scelta: il noleggio di furgoni, autisti e materiali imballanti per poter operare in autonomia o il servizio completo, durante il quale una squadra competente si adopererà per effettuare tutta l’operazione, dal ritiro dei pacchi nella vecchia casa fino alla posa a terra degli stessi in quella nuova.

Per fare un trasloco internazionale in maniera efficiente e, contestualmente, ridurre al minimo la fatica e lo stress che l’operazione comporta, il primo passo è l’imballo degli arredi e degli oggetti da trasportare nella nuova casa. È fondamentale scegliere i materiali da imballaggio della miglior qualità e, possibilmente, differenziarli per efficacia, in base alla tipologia di oggetti da imballare.

Questo permetterà l’adeguata protezione dei propri beni, che dovranno affrontare un lungo viaggio stipati in un furgone o in un camion. A questo punto, il secondo step consiste nel caricare il furgone o il camion con metodo, logica ed intelligenza, in modo da impilare tutti i pacchi nella maniera più funzionale e protetta possibile.

Questo agevolerà il viaggio, consentirà una guida rilassata ed eviterà incidenti quali rovesciamenti, schiacciamenti e danni agli oggetti trasportati. Infine, in caso di trasloco internazionale, bisogna informarsi correttamente su tutte le norme attuali e vigenti in ambito di trasporti, e mettersi in regola con tutti i documenti necessari. Ecco perché, soprattutto per questo tipo di traslochi, può risultare molto utile essere affiancati da personale competente, che sappia far fronte a qualsiasi problematica.

Le aziende che si occupano di traslochi internazionali, molto spesso applicano sconti particolari in caso di movimentazioni di piccolo-medio volume. Approfittarne, se si devono traslocare pochi oggetti, può essere un buon modo per ottenere un servizio sicuro e professionale ad un prezzo davvero interessante. Inoltre, le ditte specializzate, applicano una polizza assicurativa completa su tutto, sia sui servizi che sugli oggetti movimentati.

Questo garantirà la totale serenità e sicurezza, sia durante il viaggio sia durante le operazioni di carico e scarico. Se dovesse verificarsi un danno, infatti, si otterrà il giusto rimborso, quindi si può viaggiare davvero a cuor leggero.

Le squadre dedicate ai traslochi internazionali, inoltre, si avvalgono di autisti di comprovata e lunga esperienza, in grado di garantire una guida sicura e rispettosa di tutte le norme di sicurezza, sia su territorio nazionale che internazionale.

Un ottimo aiuto, soprattutto per chi si trasferisce all’estero ma non ha particolare esperienza di norme stradali e di trasporti straordinari su territorio non italiano. In ogni caso, prima di decidere come effettuare il proprio trasloco, è consigliabile richiedere una consulenza o un preventivo ad un’azienda specializzata, in modo da poterne valutare, con cognizione di causa, gli effettivi vantaggi.