Corso professionale peer web designer

Nel 1990 circa iniziava la vera rivoluzione informatica, con l’avvento di internet all’interno delle nostre case. Uno strumento simile stava cambiando le nostre vite senza che noi ce ne accorgessimo: un vero cambio di passo, la classica inversione di tendenza. Nessuno però poteva immaginare che nel giro di un quarto di secolo tutto questo avrebbe stravolto le nostre abitudini e il nostro modo di vivere. E proprio questo cambiamento, che ha portato sulla rete una mole di informazioni non precisamente quantificabile, ha creato molte figure professionali del nuovo millennio. In questo caso stiamo parlando del web designer: il lavoro che svolge la figura professionale del web designer è quella di trasformare in linguaggio macchina le istruzioni per progettare un sito web. Ma cosa fa esattamente un web designer?

Il lavoro da svolgere

La formazione per web design è altamente complessa, soprattutto quando parliamo di siti istituzionali o relativi ad istituti di credito bancari, i quali necessitano di moduli di sicurezza complessi. Le conoscenze basilari riguardano i linguaggi di programmazione, utili per convertire le esigenze dell’uomo per la macchina, in modo tale da farle eseguire seguendo una logica. Parliamo dunque di competenze di design, ottime per creare uno stile particolare ed apprezzabile, basi per quanto riguarda la comunicazione e linguaggi macchina come (X)HTML, CSS, HTML5, CSS3, Responsive Web Design, Javascript ejQuery.

Web designer, la professione del futuro

I lavori del futuro saranno sicuramente diversi rispetto 50 anni fa, anche perché le necessità sono cambiate radicalmente. Prendiamo ad esempio i lavori collegati ad internet: negli ultimi anni si sta sviluppando il lavoro da casa, conveniente sia per il datore di lavoro che per il lavoratore. È il caso anche del web designer: questa nuova figura professionale sta prendendo piede nel nostro paese, anche per un motivo prettamente economico. Affidare la creazione, la manutenzione e la gestione del proprio sito web è conveniente per una piccola o media impresa che vuole promuovere il proprio lavoro tramite la rete. Spesso infatti, quando ci si affida a persone poco qualificate, o ancor peggio si autogestisce il sito in base alle conoscenze personali, si rischia di far cadere nel nulla uno strumento davvero efficace. Bisogna affidarsi ad un professionista con abilità tecniche tali da poter valorizzare il prodotto, senza che questo sia abbandonato a se stesso.

Formazione Web design

Tantissimi sono i corsi di formazione legati a questa figura professionale. Nella maggior parte dei casi ci ritroviamo a corsi di formazione tenuti esclusivamente online, per dare la giusta preparazione e competenza ai nuovi web designer. Ci sono degli argomenti specifici da dover apprendere, soprattutto perché propedeutici rispetto ad altri. Tutte le conoscenze variano comunque in base al tipo di ruolo che si ricopre nello sviluppare un sito e in base anche al tipo di prodotto da consegnare all’utente.

Ricordiamo inoltre il ruolo del graphic designer, molto importante all’interno della progettazione e dello sviluppo: una grafica ben curata e strutturata è sicuramente un buon biglietto da visita da mostrare. Anche perché l’occhio vuole la sua parte.

Il ruolo del web designer è spesso denigrato nel nostro paese, anche perché c’è davvero molta confusione su questo argomento. Sia per quanto riguarda la formazione, sia se parliamo di remunerazione, spesso il web designer e il lavoro svolto non vengono considerati necessari. La cattiva abitudine di cercare la convenienza porta sempre problemi, sia per quanto riguarda l’aggiornamento che la manutenzione di un sito web.

Se vuoi ricevere ulteriori informazioni clicca qui.