Come diventare un artigiano del cuoio

lavorazione cuoio

Oggi, un po’ grazie anche alla crisi, stanno ritornando quelli che possono essere considerati gli antichi mestieri, sia quelli artigianali che quelli agricoli. Ma soffermiamoci sul primo, l’artigianato. Sono davvero tanti i giovani che hanno scoperto quanto sia piacevole e per molti versi anche soddisfacente lavorare nel settore. Oggi allora spieghiamo a chi desidera diventare un vero artigiano, come si fa a diventare un maestro del cuoio.

Corso per maestro del cuoio

Per diventare un artigiano del cuoio si dovrebbe fare come si faceva un tempo, lavorare in una bottega artigiana e apprendere cono il dovuto percorso, tutti i segreti dal maestro artigiano. Ci volevano diversi anni di praticantato per diventare dei veri maestri, ma chi si applicava riusciva a diventare un’artista del cuoio. Oggi fare pratica è importante, ma data la velocità del tempo dell’era moderna e la sempre minore possibilità di iniziare a collaborare con un maestro dai 12-13 anni di età, come accadeva una volta, si è pensato di articolare il percorso di apprendimento con dei corsi di studio tenuti da grandi maestri.

Ce ne sono diversi in tutto il territorio nazionale, ma i più si trovano nelle zone dove una volta sorgevano, o che ancora sorgono, le grandi concerie, come per esempio in Toscana.

Cosa si studia nei corsi

lavorazione cuoio2Non immaginatevi lezioni come a scuola, nei corsi di lavorazione del cuoio si usa soprattutto l’abilità manuale e la creatività. Prima di arrivare a realizzare delle borse in pelle artigianali ci vuole molta dedizione. Si parte dallo studio degli strumenti e dal loro utilizzo, per seguire quindi con il taglio, il cucito e la rifinitura. La foratura con le lesine, per esempio, è un passaggio fondamentale nella lavorazione del cuoio perché va a determinare quella che è la qualità della cucitura alla fine del confezionamento del manufatto.

Naturalmente si deve imparare a riconoscere il miglior cuoio, quindi le tipologie di concia della pelle e i diversi tagli che serviranno a seconda del lavoro che si andrà a eseguire. Dopo questo step ne arriva un altro fondamentale, quello del taglio del cuoio, per poi passare alla colorazione, all’inserimento di eventuali cinghie e infine al montaggio dei diversi pezzi con le cuciture.

Possibilità di lavoro

Quali sono le possibilità di lavoro? Ci sono vari sbocchi, il primo è quello di vendere i propri prodotti, magari anche con un sito web, l’altro è quello di collaborare con aziende già avviate e mettere a loro disposizione il proprio talento, quindi si può trovare spazio sul mercato sia come libero professionista che come dipendente o collaboratore coordinato. Le soddisfazioni non mancano in questo mestiere, basta solo metterci tutta la voglia e la passione.