Consigli per la scelta delle porte blindate a Bergamo

In questo articolo parliamo di un argomento di grande interesse e cioè le porte blindate, in particolare cercheremo di dare dei consigli per una scelta consapevole.

Caratteristiche essenziali

Le porte blindate rappresentano quella tipologia di ingressi destinati alla così detta difesa passiva, e cioè sono utilizzare maggiormente per evitare intrusioni ed attacchi esterni da parte di possibili malintenzionati.
Gli elementi essenziali che devono essere considerati nella scelta di una porta blindata sono : il telaio, l’anta, le cerniere e la serratura.
Andiamole a vedere:
– Il telaio, è una struttura composta di acciaio che deve essere fissata direttamente al muro con specifiche staffe e collegamenti;
– l’anta è fatta anche essa in acciaio composta da lamiere che possono essere una o due a seconda della tipologia di porta che si decide di istallare;
– le cerniere rappresentano i punti di rotazione dove viene ad essere istallata la porta, che consentono il suo spostamento, la particolarità delle porte blindate sta proprio nel fatto che le cerniere vengono ad essere ancorate all’anta così da consentire una sicurezza assoluta contro ogni intervento esterno;
– la serratura, questa rappresenta uno dei punti essenziali di tutta la porta in quanto deve essere resistente, robusta e originale questo perché gli intrusi sono sempre più esperti e più preparati.
La serratura più scelta al momento è quella dotata di un cilindro europeo, viene considerata la più sicura e stabile in grado di resistere a differenti tipologie di grimaldelli.
Inoltre è impossibile duplicare una chiave con cilindro europeo perché la legge prevede che tale operazione possa essere eseguita solo ed esclusivamente dal proprietario che ha registrato l’acquisto della serratura, e questo viene realizzato con la presentazione di tutta una serie di documenti che giustificano la richiesta.
Le porte blindate vengono classificate in sei classi a seconda della loro forza e della loro sicurezza, dalla prima che è la più economica e la meno resistente, fino alla sesta che ovviamente comporta un dispendio economico maggiore ma sicuramente una grandissima sicurezza.
Inoltre lo Stato prevede tutta una serie di incentivi fiscali per chi decide di installare una porta blindata, si tratta di una detrazione delle spese IRPEF del 50%.
Vengono qualificate come spese relative alla ristrutturazione quindi non si fa riferimento solo all’istallazione di una nuova porta blindata ma anche a lavori di rafforzamento di una porta già esistente.
Proprio per la varietà di prodotti e di possibilità di scelta è necessario rivolgersi a gente esperta e competente, come per esempio porte blindate 24, si tratta di una azienda molto seria che opera nel territorio di Bergamo e fornisce tutte le ultime innovazioni e prodotti in tema di porte blindate, è possibile già farsi un’idea di quello che si vuole scegliere dando uno sguardo al sito porteblindate24.it dove troveremo prezzi ed indicazioni generali.
Sarà possibile tuttavia ottenere una specifica e dedicata consulenza rivolgendosi a Porte Blindate Bergamo In quanto essendo la sicurezza un tema molto importante è necessario non trascurare nessun dettaglio.

Lucio Cappello

Back to top