Quali sono i migliori integratori brucia grassi

L’inverno, la vita sedentaria, le cattive abitudini alimentari sono tra le principali cause dei kg di troppo. Perdere peso e ritrovare la propria silhouette, soprattutto in vista dell’estate, non è un’operazione semplice. Serve disciplina e tanta voglia oltre a una dieta sana ed equilibrata e a un esercizio fisico quotidiano. In questo percorso un grande aiuto arriva dagli integratori brucia grassi. Ecco una piccola guida per saperne di più e scegliere quello giusto. Se vuoi approfondire vai al sito Pesopharm.

I diversi tipi di integratori per dimagrire

Gli integratori si dividono in tre grandi categorie: i termogenici, gli acceleratori del metabolismo e i soppressori dell’appetito. Gli integratori termogenici agiscono aumentando il calore del corpo che a sua volta per svolgere le attività quotidiane attinge alla riserve di grasso e le brucia a un ritmo maggiore. Hanno anche il potere di diminuire l’appetito. In genere contengono caffeina, carnitina, fucoxantina, taurina e tè verde. Gli acceleratori del metabolismo sono frutti (ad es, la Garcinia Cambogia) o erbe che svegliano l’organismo e lo portano a eliminare i grassi. Sono molto utili per quei soggetti che hanno difficoltà a smaltire i pasti. Gli integratori che fungono da soppressori del senso di fame sono principalmente a base di fibre. Anche l’acqua ha questa capacità anti-fame.
Le capsule, le pillole e le bustine sono il modo più pratico di prendere un integratore.

I migliori integratori brucia grassi

Il Caffè Verde è naturale ed è molto efficace. Stimola la combustione dei grassi grazie a una quantità di acido clorogenico nettamente superiore rispetto al caffè normale. Rallenta l’assorbimento dei carboidrati e favorisce il senso di sazietà a lungo. In più è anche un antiossidante.
Il Tè verde non ha quasi bisogno di presentazioni. Ha un’azione diuretica che migliora la circolazione linfatica e favorisce il drenaggio dei liquidi e la diminuzione della pelle a buccia d’arancia. Il suo potere è legato al fatto che non ha calorie: più si beve tè, più il corpo brucia grassi perché è aumentato il tasso metabolico. L’arancio amaro e le foglie di tarassaco funzionano in modo simile.
La Garcinia Cambogia è molto apprezzata da chi vuole dimagrire velocemente. Contiene acido idrossicitrico o HCA che riequlibra il metabolismo dei grassi e ne inibisce la formazione, ha un effetto depurativo-lassativo e diminuisce l’appetito. Tra le sue proprietà anche quella di ridurre il colesterolo “cattivo” nel sangue e tenere i trigliceridi sotto controllo.
Il Chitosano è ampiamente usato per trattare l’obesità. Si tratta di un polisaccaride estratto dallo scheletro dei molluschi e dei crostacei a cui è riconosciuta la dote di limitare l’assorbimento dei grassi a livello intestinale. Avvolge i grassi in un involucro gelatinoso che li rende indigeribili e pronti a essere eliminati tramite le feci. E questo è il motivo per il quale favorisce anche la perdita dell’appetito.

 
Il Glucomannano ha la capacità di azzerare quasi del tutto lo stimolo della fame perché è una fibra altamente solubile che a contatto con l’acqua aumenta di 17 volte il suo volume originale. Ha grandi proprietà lassative e astringenti. Aiuta a controllare il colesterolo.
L’L-Arginina è un aminoacido che accelera il metabolismo pigro e ha un comprovato effetto benefico su cuore e reni. La sua caratteristica è infatti quella di apportare maggior ossigeno al flusso sanguigno e di rafforzare le arterie. E’ preferibile consumare questo integratore per 3 mesi e poi interrompere.
L’Acido linoleico coniugato è un acido grasso libero, molto utilizzato dagli sportivi per alimentare la massa magra e sfavorire l’accumulo di massa grassa. La sua efficacia è comprovata.
Il Chill Burn è a base di peperoncino rosso noto per aumentare in modo naturale il metabolismo. Risulta particolarmente efficace su cosce, pancia, fianchi e glutei.

Ci sono effetti collaterali?

Gli integratori brucia grassi sono in genere ben tollerati, ma ognuno in base al suo principio attivo può comportare ipersensibilità o intolleranza. Basta far attenzione. Vanno assunti per un periodo limitato di tempo e sempre senza mai accedere le indicazioni riportate sulle confezioni. Sono sconsigliati alle donne in gravidanza e allattamento, ai diabetici e ai bambini al di sotto dei 10 anni. E’ sempre bene consultare il proprio medico di fiducia.

Gli integratori brucia grassi vietati

In Italia le anfetamine e l’efedrina sono bandite dal Ministero della Salute per la dipendenza che creano e i pericolosi effetti collaterali (aritmie, edema polmonare, tremori, respiro affannoso).