Come prevenire la legionella degli impianti di condizionamento

Nell’utilizzare gli impianti di condizionamento bisogna fare molta attenzione ad evitare che si formi la legionella. Si tratta di particolari forme di infezioni che l’uomo può subire per colpa di batteri che si formano proprio negli impianti di condizionamento.

Legionella impianti di condizionamento: le caratteristiche di questa malattia.

La legionella come detto in precedenza nasce da batteri che possono formarsi negli impianti di condizionamento e l’uomo può esserne colpito perché va a respirare l’aria emanata appunto da questi condizionatori. Si manifesta sotto-forma di polmonite e può portare altri sintomi molto gravi come febbre alta e pesanti dolori alla pancia. Inoltre ci sono alcuni soggetti che sono più a rischio contagio, come chi fuma, chi è anziano, chi soffre di patologie che coinvolgono gli organi digerenti.

La legionella può manifestarsi secondo due diverse forme, chiamate Febbre di Pontaic e Malattia del legionario. La seconda forma è molto più pericolosa perché non si riesce a distinguere da un polmonite normale e in pochissimo tempo può portare addirittura alla morte. Quindi questa è una sindrome molto pericolosa, bisogna fare di tutto per prevenirla, ecco alcuni utili consigli.

legionella-impianti-condizionamento

Legionella impianti di condizionamento: come prevenirla.

I batteri che causano la legionella si formano soprattutto in ambienti dove l’acqua non viene purificata e soprattutto in quegli impianti dove vi è la formazione di ristagni. Per questo diventa fondamentale prendere alcune misure di prevenzione legate agli impianti di condizionamento.

Innanzitutto è molto importante svolgere una manutenzione periodica nei confronti di questi impianti, magari pulendo in modo frequento e approfondito i serbatoi d’acqua. Inoltre è possibile anche procedere a veri e proprio trattamenti di disinfezione. Un latro consiglio utile è quello di avvalersi di impianti che funzionano con temperature medio alte in modo che i batteri della legionella vengano distrutti.

Inoltre c’è da dire che ci sono tante altre informazioni utili riguardanti la legionella degli impianti di condizionamento. In particolare c’è da dire che nei condizionatori di tipo split e quelli a venticonvettori non vi è nessun rischio di legionella, visto che questi condizionatori hanno quelle qualità in grado di garantire che non vi sia la formazione dei batteri.

Poi c’è da dire che tra i condizionatori con umidificazione a vapore e quelli con umidificazione a liquido è meglio scegliere i primi visto che in questo caso i batteri non vengono veicolati el’alta temperatura garantita dal vapore va a distruggerli.

Lucio Cappello

Back to top