Centri di urologia a Bologna: quali patologie possono curare?

I centri di urologia a Bologna rientrano senza dubbio tra i migliori d’Italia, di conseguenza rivolgendosi ai professionisti che operano in queste strutture è sicuramente possibile assicurarsi delle visite professionali e precise.

Cos’è l’urologia?

L’urologia è una branca medica piuttosto ampia, la quale include una vasta gamma di esami di controllo, nonché di interventi, chirurgici e non, necessari per risolvere eventuali stati patologici.
L’urologia riguarda, esattamente, gli organi che compongono l’apparato urinario, sia maschile che femminile, nonché l’apparato genitale maschile; la branca medica che concerne l’apparato genitale femminile, come noto, prende il nome di ginecologia.

Laddove si parli di urologia a Bologna o in qualsiasi altra città è giusto evidenziare, anzitutto, la grandissima importanza di questa branca medica a livello di controlli periodici: molte delle patologie che riguardano questi organi, infatti, sono pressoché asintomatiche, di conseguenza è sicuramente molto importante individuare il problema per tempo, al fine di intraprendere in tempi immediati le dovute cure.

I controlli urologici maschili

I controlli urologici hanno una grandissima importanza soprattutto per le persone di sesso maschile, anzi sono da considerarsi fondamentali in diverse fasi biologiche della vita.
Alla nascita, anzitutto, dei controlli urologici sono necessari per verificare il corretto posizionamento di tutti gli organi, soprattutto dei testicoli.

clinica privata di urologia a BolognaDalla preadolescenza all’adolescenza, inoltre, i controlli urologici possono essere preziosi per individuare difetti dell’apparato genitale piuttosto diffusi, quali ad esempio il varicocele, il frenulo corto ed altre problematiche che meritano certamente la dovuta attenzione.
In età adulta le visite urologiche sono consuete per contrastare il problema dell’eiaculazione precoce, e con l’avanzare dell’età divengono ancor più importanti per quanto riguarda il controllo della prostata: l’insorgenza di tumori prostatici, purtroppo, è elevata, di conseguenza dai 40 anni in poi delle visite specifiche sono vivamente consigliate al fine di individuare per tempo eventuali anomalie.

Altre branche dell’urologia

I controlli a cui abbiamo appena fatto riferimento hanno, dunque, una natura prettamente andrologica, dunque inerente l’apparato riproduttivo maschile, tuttavia l’urologia, come detto, comprende diverse altre branche, come ad esempio l’urinecologia, riguardante gli stati patologici della vescica, e l’endourologia, che riguarda le patologie dell’apparato urinario.
Le cure che un centro di urologia a Bologna può suggerire ad un paziente, dunque, sono svariate; d’altronde, come visto, le problematiche che possono interessare gli apparati urinari e genitali sono numerosi.

Interventi urologici

I trattamenti chirurgici sono sicuramente molto diffusi nell’ambito dell’urologia, anche in considerazione del fatto che, in tempi recenti, si sono registrati importanti progressi da questo punto di vista grazie all’introduzione di nuove soluzioni chirurgiche minimamente invasive.
Nella chirurgia urologica rientra anche la chirurgia ricostruttiva, dunque tutti gli interventi che hanno come finalità quella di ricostruire parti di organi per fronteggiare malformazioni congenite, i risultati di eventi traumatici o di patologie di vario tipo.

In ambito urologico, inoltre, sono largamente impiegati dei trattamenti eseguiti tramite dispositivi di alta tecnologia, come la “litotrissia extracorporea ad onde d’urto“, una soluzione che, in determinati casi, può rivelarsi una valida alternativa alla chirurgia tradizionale.

I migliori centri di urologia a Bologna, grazie alla loro esperienza, possono eseguire in modo altamente professionale questi ed altri interventi per risolvere svariate problematiche di natura urologica.

Lucio Cappello

Back to top