Giocare in Borsa, il Nasdaq

La maggior parte dei trader online cerca di trarre vantaggio da ogni mercato analizzando ogni possibile fattore di investimento: ecco cosa si può fare giocando in Borsa, nello specifico, sul Nasdaq.

Trading online, investire sul Nasdaq

I migliori broker di CFD, noti soprattutto grazie al trading online, stanno proponendo agli utenti che ne usufruiscono l’opportunità di speculare anche sui famosi grandi indici di Borsa internazionali. Sicuramente, uno di questi è il Nasdaq, decisamente forse tra i più trattati in quanto esso presenta numerosi vantaggi oltre ad avere una elevata volatilità. Iniziare un investimento a scopo speculativo è facile, ma sicuramente è utile anche capire come viene calcolato e soprattutto cosa regola, oltre a conoscere i suoi indicatori di tendenza principali. Lo scopo è risultare vincenti con il proprio investimento, magari aiutandosi anche con i migliori simulatori di Borsa online in questo momento.

Che cos’è il Nasdaq

Il Nasdaq è un indice di Borsa che, sebbene venga quotato negli Stati Uniti, non è propriamente nazionale visto che è acronimo di  National Association of Securities Dealers Automated Quotations.  Questo significa che rappresenta il settore delle nuove tecnologie ed è internazionale. Esso è stato creato dalla NASD , l’associazione degli Agenti di Cambio nel 1971: il settore dell’elettronica era in netta evoluzione in quegli anni e si richiedeva a gran voce un mercato dedicato proprio alle nuove tecnologie, nel quale venissero interessati anche i mercati economici globali. Ancora oggi, infatti il Nasdaq è il primo mercato elettronico al mondo. La quotazione in tempo reale si tiene a Wall Street, calcolata ogni giorno. Questo indice, a dirla tutta, è il secondo per importanza di questa piazza, in quanto ha dei volumi di scambio veramente impressionanti.  Nella precedente descrizione, si è detto che il Nasdaq ha una certa volatilità. Ebbene, secondo gli esperti, essa è una tra le più forti del mercato, in quanto rende un attivo molto vantaggioso per chi pratica trading a breve termine, o day trading.

Come si calcola il Nasdaq

Ora che si sa a grandi linee che cosa sia il Nasdaq, bisogna capire come calcolare la sua quotazione. E’ un calcolo molto complicato, perché partecipano ben 3000 valori diversi. Per questo motivo è utile effettuare il trading online, in quanto un broker certificato e approvato CONSOB, e ovviamente che tratta indici borsistici, avrà il Nasdaq 100 ovvero le 100 società più rappresentative e redditizie del settore dell’elettronica del mondo.  Ci sono tantissimi modi per trattare il Nasdaq, e uno di questi è proprio tramite i CFD, sia al rialzo, sia al ribasso. Basterà saper anticipare i movimenti di questo mercato, soprattutto con delle piattaforme valide. Analizzare le singole società sarebbe veramente troppo complicato e richiederebbe veramente troppo tempo, quindi meglio realizzare la propria analisi basandosi di dei risultati globali e dalle news inerenti al mercato dell’elettronica e delle nuove tecnologie. Ad esempio, il Nasdaq storicamente ha perso punti quanto è arrivato l’annuncio di Microsoft diviso in delle società distinte, mentre aumenta il valore dopo ogni annuncio inerente Internet o una nuova scoperta tecnologica. Il conto DEMO aiuterà gli inesperti a saper gestire i propri affari anche se si investono soldi negli indici borsistici.