Pancreatite: cause, sintomi e trattamenti

pancreatite

È generalmente chiamata pancreatite quella infiammazione generica del pancreas, che risulta essere una ghiandola importantissima per tutti gli equilibri digestivi e glicemici presenti all’interno dell’organismo umano. Tuttavia, anche nella classificazione generica della pancreatite, bisogna fare una differenza sostanziale tra due tipi di infiammazione, ovvero quella acuta, che appare improvvisamente e in maniera violenta, e cronica, che mostra i suoi sintomi a lungo e porta ad aggravare le condizioni fisiche nel tempo. Ecco tutto ciò che c’è da sapere circa la pancreatite, tra cause, sintomi e possibili trattamenti di cui servirsi per risolvere questa fastidiosa e dolorosa condizione fisica.

 

Cause della pancreatite

 

Al fine di prendere in considerazione che cosa sia la pancreatite, ovvero quella infiammazione generica al pancreas che porta al manifestarsi di diversi sintomi piuttosto fastidiosi e dolorosi, è fondamentale approfondire le cause di questa stessa infiammazione acuta o cronica. Il tutto è determinato dagli enzimi digestivi pancreatici, che vengono sintetizzati in una forma inattiva, così da proteggere le cellule che li producono. Quando questi enzimi si riversano nel duodeno, subiscono un processo di attivazione. Nel caso in cui sussista un’infiammazione del pancreas, il processo infiammatorio è sostenuto proprio da un’attivazione piuttosto precoce di questi enzimi all’interno della ghiandola. 

 

Nel caso in cui l’attivazione precoce sia ripetuta, ci si ritrova di fronte ad un caso di insufficienza pancreatica, che porta non soltanto all’insorgere dell’infiammazione da pancreatite, ma anche ad altre problematiche piuttosto pericolose, come diabete, calcolosi biliare e tanto altro ancora. Una causa piuttosto comune di pancreatite è l’alcolismo, talvolta aggravato da altre dipendenze come quella tabagica, o quella derivante da una dieta iperlipidica o iperproteica. Si tratta di fattori che non vanno assolutamente sottovalutati, e che portano dunque a servirsi di un’alimentazione piuttosto bilanciata e mai esagerata in alcuni ambiti.

 

Sintomi e trattamenti per la pancreatite

 

Nel prendere in considerazione i sintomi della pancreatite, vanno considerate tutte quelle manifestazioni che portano a comprendere che ci si trova di fronte ad un’infiammazione acuta o cronica del proprio pancreas. Al di là del dolore e del fastidio che si prova nell’area specifica del proprio organismo, altri sintomi portano a provare nausea, vomito, stati febbrili, ansiosi o di agitazione, shock, cute fredda e pallida, ipotensione, polso piccolo e frequente.

 

E ancora, per quel che concerne la pancreatite cronica, sintomi possono essere legati alla perdita di peso, alla mancanza di appetito, alle difficoltà digestive o alla comparsa di steatorrea, ovvero di feci grasse, untuose e in concomitanza di pasti copiosi e lipidici. Quanto ai trattamenti di cui servirsi per ridurre o eliminare l’infiammazione da pancreatite, essi portano innanzitutto ad adottare un’alimentazione molto più corretta, attraverso diete equilibrate e bilanciate in modo da ridurre tutti quei fattori che possono portare all’insorgere delle infiammazione. 

 

Una volta che il processo infiammatorio è sotto controllo, il trattamento si sposta verso quelle cause che hanno determinato l’insorgere dell’infiammazione, cercando di eliminare alla radice il problema. Talvolta, potrebbe essere necessario servirsi di terapia chirurgica, con asportazione del tratto di pancreas necrotico o del drenaggio dei fluidi accumulati al suo interno.