La rinoplastica e la medicina estetica

rinoplastica

La rinoplastica non chirurgica è uno dei vari trattamenti che fanno parte di quella che viene definita la medicina estetica. Questo ramo della medicina interviene in tutti quei casi in cui vi siano degli inestetismi estetici da correggere. Queste operazioni che possono sembrare a prima vista superficiali riescono in realtà non solo a migliorare l’aspetto estetico di chi vi si sottopone, ma anche a permettere di recuperare un equilibrio psicofisico e a portare a un vero e proprio miglioramento della qualità della vita stessa. Spesso infatti chi soffre per alcuni difetti del proprio viso o del proprio corpo pensa erroneamente che l’unica strada percorribile sia quella della chirurgia estetica. In realtà vi sono Centri specializzati in cui è possibile correggere questi inestetismi senza ricorrere a un vero e proprio intervento chirurgico con tutte le conseguenze che questo comporta.

La rinoplastica non chirurgica, che cos’è?

La Rinoplastica non chirurgica, o Rinofiller, è un trattamento utilizzato per armonizzare la forma del naso tramite appunto dei fillers, cioè dei materiali di riempimento. Queste sostanze, che possono essere di vario tipo, come per esempio l’acido ialuronico, permettono in modo semplice e rapido di eliminare alcuni difetti estetici che spesso opprimono uomini e donne.

I vantaggi del Rinofiller

Il Rinofiller come già specificato permette di rimodellare il naso senza doversi sottoporre a un vero e proprio intervento chirurgico con le varie fratture, tamponi, ecc..ma al contrario con un recupero immediato e privo di conseguenze. Uno delle situazioni più frequenti in cui viene utilizzato è per esempio nel caso in cui il naso abbia una leggera gobba. In questo caso si procede iniettando il filler nella zona superiore e inferiore rispetto alla gobba così da uniformare la zona e armonizzarla. Un altro vantaggio del Rinofiller è inoltre che questo trattamento è assolutamente indolore ed inoltre la seduta dura circa 30 minuti senza necessità di medicazioni o particolari accortezze per il post trattamento.

Le fasi del trattamento

Il Rinofiller consiste quindi in una serie di microiniezioni di filler che di solito vengono effettuate in tre zone a seconda del tipo di difetto estetico. Nel caso in cui il problema sia una punta un po’ cadente viene iniettata una piccola quantità di filler proprio in questo punto così da ottenere un naso con una punta più alzata. Se invece il problema è la classica gobbetta o vi sia comunque una zona superiore del naso con alcuni avvallamenti è possibile riempire le zone carenti così da uniformare il profilo. In ultimo si può lavorare nuovamente sulla punta con alcune iniezioni o alla base del naso, più precisamente tra le narici, per alzare o abbassare la punta del naso a seconda delle necessità.

Svantaggi del Rinofiller

Il rinofiller ovviamente non è sempre una soluzione. Non può essere utilizzato per esempio in tutti quei casi in cui il problema non sia solo estetico ma vi siano dei veri e propri problemi respiratori, come per esempio una deviazione del setto nasale. Inoltre questo trattamento non è indicato nei casi in cui il naso abbia delle grandi dimensioni perchè ovviamente andando a riempire si aumententerebbero le dimensioni dello stesso.

Centri di Medicina Estetica a Torino

Torino è una delle città più all’avanguardia per quanto riguarda la medicina estetica. É infatti possibile fare riferimento a diverse cliniche che usano gli strumeni più moderni e il cui staff è sempre aggiornato. Tra queste una delle migliori è sicuramente la Clinica Estetica Cristal Beauty. Questo centro, specializzato in chirurgia e medicina estetica, collabora con i migliori chirurghi e può vantarsi di usufruire dei migliori prodotti che vi sono attualmente sul mercato.