Superare i confini per nuove opportunità: concorsi internazionali

Fattori quali la riduzione dei costi di trasporti, comunicazioni e informazioni oltre all’eliminazione di molte limitazioni nel commercio, hanno moltiplicato le opportunità di business per le aziende al di fuori dei propri confini nazionali. Grazie alla globalizzazione le aziende hanno potuto raggiungere nuove crescita e incrementare la propria competitività operando su più mercati.

Anche nell’ambito delle manifestazioni a premio la spinta oltre i confini nazionali ha portato alla realizzazione di campagne e operazioni di successo per moltissime aziende italiane. Concorsi e operazioni a premio sono strumenti molto efficaci che le aziende utilizzano per portare il proprio brand e i propri prodotti anche in altri Paesi, facendo leva sulle opportunità di visibilità offerte oggi dalla rete e dal mondo del social media che ne ha ridotto i costi e aumentato drasticamente la portata.

Tuttavia, in questo ambito, non vi è stata nessuna armonizzazione delle normative a nessun livello per facilitare le imprese. A tutt’oggi, ogni Paese ha ancora leggi e regole proprie, differenti da quelle delle altre Nazioni, anche all’interno, ad esempio, della Comunità Europea. La necessità di creare regolamenti separati e montepremi separati per ogni Paese appare in netto contrasto rispetto alle normative di libero mercato e soprattutto rispetto alle necessità delle aziende di rivolgersi in modo efficace ed efficiente anche a mercati stranieri.

Gli aspetti di maggiore difficoltà sono senz’altro quelli fiscali e tributari. Accanto a Paesi che sono un esempio di apertura come Germania, Regno Unito, Giappone, per esempio, che non prevedono oneri fiscali, ce ne sono altri come Italia, Portogallo, Polonia, Messico che hanno una definita imposizione fiscale e normative che si applicano solo all’interno dei loro confini.

Una armonizzazione delle normative sarebbe auspicabile per favorire le imprese che vogliono affacciarsi su nuovi mercati conquistando nuove fette di consumatori grazie a iniziative coinvolgenti come i concorsi e le operazioni a premio.