I vantaggi fiscali del noleggio a lungo termine

Sei indeciso se noleggiare o acquistare la tua prossima auto? Vorresti capire se rinnovare la tua flotta aziendale con auto a noleggio e scoprire i vantaggi di questa formula?

I vantaggi fiscali del noleggio a lungo termine

Con il Noleggio a Lungo Termine (NLT), avrete la possibilità di usufruire di alcune interessanti agevolazioni fiscali, soprattutto se fate parte delle seguenti categorie: libero professionista, agente di commercio , il titolare di un’azienda che intende creare una “flotta” di auto aziendali ecc. Importante è che conosciate i vantaggi fiscali che sono legati al noleggio a lungo termine e che cambiano in percentuale a seconda della categoria professionale interessata. Ecco a per voi un quadro sintetico e professionale dei vantaggi fiscali destinati a chi si indirizza verso questa soluzione.

Noleggio a lungo termine delle varie categorie: i vantaggi fiscali

Come già anticipato, il noleggio a lungo termine prevede molte intriganti agevolazioni fiscali a professionisti e imprese.

  1. Iniziamo da una delle figure professionali più “collegate” all’utilizzo dell’auto ovvero l‘agente di commercio. Un agente di commercio può detrarre il 100% dell’IVA e dedurre l’80% dei costi di locazione e di noleggio purché non vadano oltre i 3.615,20 euro annuali. Per quanto riguarda le prestazioni accessorie, ovvero ricambi, carburante, riparazioni, la detrazione dell’IVA è sempre del 100% e la deduzione dei costi è dell’80%. Insomma, in questo caso, il noleggio a lungo termine è davvero l’opzione migliore, da prendere seriamente in considerazione, soprattutto considerata se usate molto e cambiate frequentemente l’automobile.
  2. Veniamo agli esercenti arti e professioni, quelli che normalmente riconosciamo come “liberi professionisti”: la detrazione IVA si ferma al 40% per i costi di noleggio e le prestazioni accessorie; la deduzione dei costi, invece, arriva al 20% fino al limite dei 3.615,20 euro, anche in questo caso sia per i costi del noleggio che per le spese legate all’uso dell’auto.
  3. Per le aziende, le cose diventano leggermente più complesse. Prima di tutto bisogna distinguere fra uso strumentale e uso non strumentale del mezzo che andremo a noleggiare.
  • Nel primo caso, le aziende possono scaricare il 100% dell’IVA di costi di noleggio e prestazioni accessorie, e dedurre il 100% delle imposte su costi di noleggio e spese per i servizi.
  • Nel secondo caso, invece, non si può detrarre oltre il 40% dell’IVA e il 20% dei costi, sempre col limite invalicabile dei 3.615,20 euro.
  • Terza opzione, sempre per le aziende, l’uso promiscuo concesso ai dipendenti: la detrazione dell’IVA arriva al 40% e la deducibilità dei costi al 70%,sia per i costi di noleggio che per servizi e carburante.
  1. Per concludere, parliamo delle piccole associazioni e delle società semplici, che possono scaricare il 40% dell’IVA di costi di noleggio e servizi, ma possono dedurre solo il 20% del costo del canone (limite dei 3.615,20 euro per un solo veicolo per ogni socio) e delle prestazioni accessorie.

Abbiamo cosi, schematicamente, spiegato le agevolazioni fiscali per chi opta per il noleggio auto.

Ultimi, ma non per importanza, vantaggi fiscali a parte, ci sono altri benefici a chi lo sceglie NLT: costi di manutenzione inclusi nel contratto, assicurazione, accessori, soccorso stradale, cambio gomme e possibilità di acquisto della vettura al termine del periodo di noleggio (oltre alla possibilità di rinnovo).

Insomma, se l’auto vi serve soprattutto per lavoro e avete necessità di cambiarla spesso, il noleggio a lungo termine è una valida alternativa all’acquisto dell’auto, soprattutto per le importanti agevolazioni fiscali. Per avere chiarimenti, potete rivolgervi ad ANTARES RENT una società specializzata nel noleggio a lungo termine auto, veicoli commerciali e  moto e farvi preparare preventivi su qualsiasi veicolo voi abbiate bisogno.